L'AZIENDA e il SISTEMA SMA

IL SISTEMA ITALBLOCK RAPPRESENTA UN NUOVO MODO DI CONCEPIRE LA PROGETTAZIONE E L’ESECUZIONE DELLE MURATURE FACCIAVISTA.

VI SONO DUE CATEGORIE CON LE QUALI VENGONO CLASSIFICATI I BLOCCHI FACCIAVISTA.

1 : BLOCCHI PER MURATURE DI COMPARTIMENTAZIONI REI TAGLIAFUOCO.

2 : BLOCCHI FONOISOLANTI ACUSTICI AD ALTE PRESTAZIONI SECONDO DPCM 5/12/1997.

3 : BLOCCHI PER MURATURE ESTERNE SOGGETTE AL VENTO E AGLI AGENTI ATMOSFERICI.

OGNUNA DELLE 2 CLASSI HA L’ ESIGENZA DI RIGOROSE ATTENZIONI TECNICHE CHE NON DEVONO ESSERE LASCIATE ALLA RESPONSABILITA’ DEL SOLO POSATORE DI BLOCCHI.

IL SISTEMA- SMA- ITALBLOCK- VUOLE RAPPRESENTARE UNA EVOLUZIONE DELLA CULTURA NELLA REALIZZAZIONI DELLE MURATURE A VISTA .

L’ESIGENZA DI CAMBIAMENTO NON SIGNIFICA SCONVOLGIMENTO DEI NORMALI CANONI DELLA PROGETTAZIONE E DELLA ESECUZIONE DELLE OPERE MA RITORNO ALLE BASILARI REGOLE DELL’ARTE FONDATE DA PROFESSIONISTI COME R. SCHINDLER E WRIGHT (PADRE E FIGLIO) TRA I PRIMI AD USARE LE MURATURE FACCIAVISTA IN BLOCCHI CON IL PROPRIO SISTEMA “TEXTILE-BLOCKS”.

QUINDI LE PARTICOLARITA’ TECNICHE MOSTRATE NELLE IMMAGINI DEL SISTEMA SMA RAPPRESENTANO L’OBBLIGATORIETA’ DI SEGUIRE UN SISTEMA COLLAUDATO E NON SEMPLICI NOZIONI COPIATE.

AGGIORNEREMO SEMPRE DI PIU’ LO SCHEMA DI PRESENTAZIONE SIA PER PERFEZIONARE LE TECNICHE ESECUTIVE SIA PER SODDISFARE LE STRATEGIE PROGETTUALI CHE FANNO LEVA SULLE QUALITA’ DEI MATERIALI E QUINDI TRAGGONO NOTEVOLE GIOVAMENTO DALLA MATERIALITA’ DEL FACCIAVISTA : LA SUA “TEXTURE”, IL SUO ESSERE MASSICCIO, LA SUA DENSITA’ E OPACITA'.